Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottor Rofena, le scrivo per avere un consiglio sulla
mia
situazione.
Mi chiamo Paola ed ho 31 anni. Da più di un anno stiamo provando con mio
marito (32) ad avere un bambino, ma purtroppo senza alcun risultato. Dopo
vari mesi e dopo aver fatto tutte le analisi prescritte dal mio
ginecologo,
da cui è risultato un valore di prolattina a 41, ho iniziato un periodo
di
cura con Dostinex (dosi di ½ pillola 2 volte a sett.) per un totale di 8
pillole. Successivamente il valore si è attestato a 26, valore che sto
mantenendo prendendo ½ pillola a settimana. Con questi valori il mio
ginecologo mi ha prescritto il Clomid (dal 3° al 7° giorno dopo il ciclo 2
pillole al giorno); con la monitorizzazione tramite ecografie, al
raggiungimento delle dimensioni di 22/23 mm dei follicoli, ho fatto due
fiale di Gonasi 5000. Questo per tre mesi senza alcun risultato. Dopo un
mese di pausa, ho fatto il controllo delle tube da cui non è risultato
nulla
di particolare. Per cui il ginecologo mi ha prescritto una nuova cura con
il
Gonal (100mg al giorno) fino a raggiungere una dimensione follicolare di
22/23 mm per poi fare il Gonasi. Il secondo mese, cioè quello in corso, ho
nuovamente cominciato il Gonal, ma questa volta il ginecologo mi ha fatto
fare il Gonasi quando i follicoli hanno raggiunto la dimensione di 18.4
mm.
A differenza delle altre volte il ginecologo mi ha voluto controllare, con
ecografia interna, se effettivamente il follicolo, almeno quello più
grande,
fosse scoppiato (difatti al momento in cui ho fatto il Gonasi avevo due
follicoli evidenti: uno 18.4 e l’altro 14.7). A distanza di 72 ore i
follicoli non sono ancora scoppiati; mi ritrovo con un follicolo di 28 mm,
uno di 22 e uno di 24. Mi chiedo e le chiedo: è una situazione che rientra
nella normalità? Cosa mi consiglia di fare?
Concludo dandole anche qualche informazione sull’ultimo spermiogramma
fatto
da mio marito da cui risulta la seguente diagnosi: “normozoospermia,
ridotta
motilità nemaspermica”.
La ringrazio sin da adesso per l’attenzione prestatami.
Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
il fatto di vedere dei follicoli aumentati di volume anche dopo aver fatto il gonasi non vuol dire che non siano scoppiati, ma molto probabilmente potrebbero essere i 3 corpi lutei che si formano dopo l’ovulazione. È infatti abbastanza raro che il follicolo non scoppi dopo somministrazione di gonasi.
Il prossimo passo, se non succede nulla, potrebbe essere l’isterosalpingografia.
Cordiali Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo