"Ricevo l'assegno del FIS e non so come compilare la domanda di maternità..."

Loredana

chiede:

Buongiorno avvocato, sono una dipendente di azienda privata (contratto a tempo indeterminato), in FIS dalla fine di marzo 2020. Ora sono in stato interessante, al settimo mese di gravidanza. In questa situazione è possibile chiedere la flessibilità e andare in maternità un mese prima della data presunta del parto? Inoltre, nel compilare la domanda di maternità Inps, viene richiesto di specificare se si è “sospesi” o “licenziati”. Nel mio caso, essendo in FIS, dovrei indicare di essere “sospesa”? Ho provato a contattare l’Inps per ricevere informazioni ma con scarsi risultati. Spero lei mi possa aiutare. Grazie.

Avv. Lorenzo Cirri

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Buongiorno Loredana, per la pratica di maternità consiglio sempre, in caso di dubbi o richieste particolari, di farsi assistere da un patronato. L’accesso al FIS così come alla cassa integrazione è una causa di sospensione del rapporto, quindi ritengo che debba indicare “sospesa”. Circa la flessibilità non c’è una normativa che, causa COVID-19, impedisca di recarsi a lavoro fino al mese precedente. Cordialmente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie