Esame Istologico con 'Sospetta mola vescicolare' | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve! Oggi ho ricevuto l’esame istologico del raschiamento che ho fatto il 17 novembre per via di un aborto interno. Ringraziando Dio, il dottore che mi ha parlato ha detto che non c’é niente di grave, ma che dovrò essere monitorata… “NOTIZIE CLINICHE **QUESITO CLINICO: sospetto ecografico di mola vescicolare.|Dall’archivio informatico: Numerose ecografie: il 18/10 non sono rilevati echi embrionari ed il 5/11 rilevata camera ovulare con CRL corrispondente a w 6+6, assenza di attività cardiaca e diagnosi di aborto ritenuto.| REPERTO MACROSCOPICO Materiale ovulare = numerosi frammenti grigio-brunastri delle dimensioni in aggregato di cm 8.0, comprendenti lembri di verosimile decidua. (materiale incluso in modo completo). | GIUDIZIO DIAGNOSTICO – Coaguli ematici, lembi di decidua e numerosi villi coriali idropici, avascolari e di dimensioni variabili, con spessore aumentato del trofoblasto che appare talora ramificato. *Non sono riconosciute parti fetali nel materiale in esame. | Si pone il problema della diagnosi differenziale tra aborto idropico** ed una ***iniziale trasformazione in mola idatiforme. L’occasionale presenza di cisterne e l’assenza di polarità nella proliferazione del trofoblasto suggeriscono di ****orientarsi verso la seconda ipotesi, rendendo opportuno il monitoraggio clinico-strumentale relativo.” Vorrei sapere: *L’ovulo non si era sviluppato? Era un “uovo chiaro” come sospettato all’inizio, anche se c’era il sacco vitellino? Ossia, non era, allora, un embrione quello di 6+6w?… Non capisco il “Non sono riconosciute parti fetali nel materiale in esame”… ** Cosa intendono dire? Non c’é stato un aborto o “aborto idropico” è un tipo di aborto che non è stato il mio caso? *** e **** Se si sono orientati verso la “iniziale trasformazione in mola idatiforme”, sarà perché io non ho fatto subito il raschiamento e con questo, è iniziato a diventare mola? Farò un controllo ecografico il 13/01/15 con controllo beta. Ho perdita da circa 15 giorni e spero sia normale e mi aiuti a pulire il rimanente di ormoni. Vi ringrazio i chiarimenti… Cordiali Saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Rosa Maria,
l’esame istologico dei prodotti abortivi difficilmente fornisce elementi utili. Non si faccia tanti problemi. L’anatomopatologo semplicemente non ha potuto stabilire una diagnosi in maniera univoca, come succede nella maggior parte dei casi dei prodotti abortivi. Quindi, anche per un discorso di responsabilità e prudenza, indica di monitorare. Ma se la beta-HCG si azzera, l’ecografia transvaginale non rivela nulla di patologico e ricompaiono regolari mestruazioni, può anche pensare con ottimismo alla prossima gravidanza, senza stare ancora ad arrovellarsi su quel che è successo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo