Emorroidi e gravidanza: se non passano dopo il parto - GravidanzaOnLine

“In gravidanza mi sono venute le emorroidi e non sono passate: che fare?”

Anonimo

chiede:

Salve, ho un dubbio e spero possa rispondermi. Ho partorito 5 mesi fa.  Durante la gravidanza soffrivo di emorroidi, che non sono ancora passate. Nonostante stia mangiando in modo sano e con molte verdure, non ne traggo alcun sollievo. Il medico dice che dovrò operarmi (sto ancora allattando quindi dovrò aspettare un po’) ma lei pensa che sia necessario? E nel frattempo come posso migliorare la situazione?

Gentile Signora ,
Quando la sofferenza delle vene emorroidarie coinvolge i tessuti ed i legamenti – ovvero 3° e 4° grado – la terapia chirurgica è doverosa.
Per definire il tipo di malattia e, quindi, il tipo di intervento idoneo al suo singolo caso, è necessaria una precisa diagnosi, completata sempre da un’innocua ma indispensabile anoscopia. Scelga con attenzione lo Specialista che dovrà esprimere il tipo di cura proposta solo dopo aver espletato ogni necessario accertamento.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Colonproctologo

Categorie