Emorroidi, cesareo e parto naturale | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, io sono alla 35 settimana di una gravidanza gemellare che segue a distanza di tre anni una precedente gravidanza singola che come postumo mi ha lasciato delle emorroidi esterne non sanguinanti che
periodicamente si ingrossano; in particolare mi succede ora nel terzo
trimestre son afflitta da questo problema e non ci son creme,
flavonoidi e
argilla verde che mi aiutino… la pancia è grande e preme proprio
per questo problema oltre al fatto che per la gravidanza gemellare la
scelta è
possibile, mi sto orientando per il
taglio cesareo. Sbaglio o il
cesareo
dovrebbe evitare che la situazione peggiori e io debba vivere 40
giorni
d’inferno come in occasione dello scorso parto? Grazie mille

Gentile Signora, le emorroidi in gravidanza sono una problematica serio e frequente. In accordo con il suo ginecologo potrà usare olio di vaselina 1 cucc. la sera per bocca, dieta senza scorie e molta acqua specie la mattina. Il cesareo allevia molto le problematiche; stia attenta al peso e faccia molta attività fisica (nuoto). Se lo ritiene, si faccia seguire da uno specialista esperto. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Colonproctologo