Dopo l’intervento è rimata un’emmorroide… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio dottore, ho subito un intervento di longo per emorroidi III stadio due
settimane fa
in anestesia spinale.
Pochi giorni dopo accuso bruciore, il chirurgo che mi ha operata
conferma
la mia tesi, un’emorroide è rimasta, dice che tra un paio di mesi
con
anestesia locale mi fa una legatura. Vorrei semplicemente sapere se
è
possibile che subito dopo l’intervento venga messo a posto gran
parte del prolasso ma lasciata una emorroide o no, che comunque brucia. La ringrazio
in anticipo per una sua cortese e chiara risposta.

Gentile Signora,
ciò è possibile anche se la tecnica è corretta; controlli con il
Collega che non sia un nodulo trombizzato;
nel caso esposto potrebbe esservi giovamento con l’uso temporaneo di
1 cucchiaino di olio di vaselina per bocca, la sera, ed una dieta con scorie
morbide e molta acqua.
Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Colonproctologo