Disostruzione tubarica - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Io e mio marito stiamo cercando di avere un figlio da circa un anno e mezzo. Mi sono recentemente sottoposta, fra gli altri esami (dosaggi ormonali, paptest -tutti regolari), ad un’isterosalpingografia dove ho riscontrato: “tuba sx opacizzata totalmente sino all’estremità distale, mobile e distalmente pervia, mentre la tuba dx opacizzata solo per un breve tratto, circa 1,5cm e non si apprezza, nonostante le ripetute iniezioni, opacizzazione della porzione terminale né spandimento da questo lato del mdc.” (tengo a precisare che non ho mai avuto infezioni, né endometriosi: quale potrebbe essere la causa? Potrei esser nata con una tuba chiusa?). Mi hanno consigliato pertanto un tentativo di disostruzione tubarica in corso di ISG con cateteri da 11Fr. È secondo voi giusto? E se il tentativo non andasse a buon fine potrò comunque sperare di avere una gravidanza naturale? Vi ringrazio infinitamente

Redazione

Redazione

risponde:

Le cause di ostruzione tubarica sono numerose (infezioni, endometriosi etc) ed anche congenite. A volte la procedura che le hanno proposto può essere risolutiva. Nel caso in cui il restringimento o la occlusione dovesse essere permanente può, in caso di programmazione di gravidanza, effettuare il monitoraggio ecografico del follicolo per utilizzare un eventuale ovulo proveniente dall’ovaio omolaterale alla tuba normale. È infatti evenienza rara, che un ovulo fuoriuscito da un ovaio di un dato lato, utilizzi la tuba opposta…
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo