Diritti derivanti da contratto a tempo determinato e a tempo parziale in scadenza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno! Lavoro in un nido del Trentino Alto Adige e quindi faccio un lavoro considerato a rischio in caso di gravidanza. Ho un contratto di lavoro a tempo determinato ed a tempo parziale che fa riferimento per il trattamento economico e normativo al CCNL ed al CCPL per le cooperative sociali. La stipula del contratto è avvenuta per sostituzione maternità ed ha validità fino al rientro della collega (che per quest’anno educativo ormai in chiusura non rientra) e comunque non oltre il 31 luglio. Non sono incinta. Se cominciassi una gravidanza entro la scadenza del contratto o entro i 60 giorni dopo la scadenza, quali diritti mi spettano? Ringrazio in anticipo per eventuale risposta.

Gentile sig.ra, se alla scadenza del contratto, avendo fatto la domanda per l’indennità di disoccupazione, le verrà concessa la disoccupazione, una volta incinta potrà chiedere la maternità che le verrà erogata al posto della disoccupazione, che verrà sospesa per il tempo necessario per poi riprendere al termine della maternità.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato