Anonimo

chiede:

Gent.mi, sono alla 10+3 settimana a fine ottobre ho inviato
presso
l’ispettorato del lavoro della mia regione (Molise) la
domanda per
l’interdizione anticipata, ieri ho ricevuto dalla A.S.L
che devo recarmi
per sottopormi a una visita di controllo inoltre mi hanno
specificato che la
mia assenza ingiustificata comporterà la decadenza dal
diritto alla
prestazione. Volevo sapere se sono tenuta a sottopormi
alla visita e in che
cosa consiste, nel caso dovessi fare un’ecografia con la
sonda posso
rifiutarmi? Vi ringrazio dell’attenzione e spero possiate
darmi al più
presto un risposta anche perché la visita la dovrei
effettuare sabato 12/11
alle 9:30. Grazie dell’attenzione.

Redazione

Redazione

risponde:

Salve, Lei deve presentarsi a controllo medico. La procedura appare
alquanto strana. La domanda per astensione a rischio è stata fatta
correttamente? La domanda è stata fatta quando lei aveva già inoltrato
certificazione per malattia? Se così fosse va bene. In ogni caso lei
può farsi assistere dal suo medico di fiducia. Non crediamo che “per
forza” la sottopongano ad esami che possano nascondere rischio per lo
stato di gravidanza. Cordialità

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato