Congedo di maternità flessibile: come funziona? - GravidanzaOnLine

“Come si chiede (e come funziona) la flessibilità del congedo di maternità?”

Carmen

chiede:

Gentile Avvocato, sono una docente a T.I. nella scuola secondaria di primo grado. Sono incinta e ho la data presunta del parto il 17/09/2019. Vorrei sapere se c’è realmente la possibilità di sfruttare la flessibilità 0+5. Qual è l’iter da seguire? Quando dovrei fare la richiesta a scuola? È necessario il certificato del ginecologo? Va bene quello “privato” o è necessario un dottore del SSN? A luglio/agosto posso chiedere le ferie normalmente? Ringrazio in anticipo per le informazioni che mi fornirà.

Avv. Claudia Pace

Avv. Claudia Pace

risponde:

Gentile lettrice, da un recente aggiornamento risulta che la novità legislativa introdotta con la legge di bilancio per il 2019 (articolo 1, comma 485, della legge 30 dicembre 2018, n . 145) ossia la facoltà per le madri di astenersi dal lavoro esclusivamente nei 5 mesi dopo l’evento del parto, sia già usufruibile.

In attesa della circolare operativa, l’Inps ha emanato il messaggio 6 maggio 2019, n.1738: la madre che vorrà avvalersi di questa ulteriore possibilità di flessibilità, potrà esercitare questa scelta presentando domanda telematica di indennità di maternità, spuntando la specifica opzione. Per ulteriori informazioni e chiarimenti in merito a questa nuova procedura, si consiglia di contattare direttamente l’INPS.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie

  • Servizi e diritti