"Come funziona il congedo parentale?"

Anonimo

chiede:

Salve, sono all’ottavo mese di gravidanza e sto iniziando a informarmi su congedi e tutto ciò che potrebbe spettarmi a lavoro. Ho sentito di questo family act, e vorrei capire quali sono i vantaggi per entrambi i genitori.

Inoltre io e mio marito lavoriamo entrambi, come funziona il congedo parentale? Ho letto che solo uno può prenderlo, ma se nel caso lo prende lui e succede qualcosa io posso farne richiesta? Infine la maternità facoltativa retribuita al 30% in che senso può essere frazionata? Grazie mille della risposta e delle delucidazioni in anticipo.

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Gentilissima, il family act fa riferimento a una legge che ha delegato il governo all’emanazione di una serie di provvedimenti attuativi volti alla riforma dei diritti relativi alla genitorialità. Ad oggi tuttavia questi decreti non sono stati emanati.

Il congedo parentale è un periodo di astensione facoltativa dal lavoro concesso ai genitori nei primi 12 anni di vita del bambino. Il congedo ha una durata massima di 10 mesi, che salgono a 11 nel caso in cui il padre si astiene dal lavoro per un periodo continuativo o frazionato di almeno 3 mesi. Quindi la madre potrà fruirne al massimo per 6 mesi, mentre il padre al massimo per 7. In altre parole il congedo è fruibile da entrambi i genitori, anche contemporaneamente.

Il congedo può essere frazionato a ore, nel senso che è possibile richiederlo anche su base oraria e non a giornate intere: occorre fare riferimento alla contrattazione collettiva di settore per la relativa disciplina. Cordialmente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie