Coaguli di sangue vicino al sacco… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
vi ringrazio anticipatamente per il magnifico sito che consulto da tempo
ormai.
Sono in attesa alla 7 settimana e sin dall’inizio ho avuto dei problemi,
forti perdite di sangue (tipo mestruazioni) durate circa una settimana.
Ormai convinta di aver avuto un aborto sono tornata dal mio ginecologo per
programmare il raschiamento. Con grande sorpresa il mio cucciolo era ancora
lì ed ho potuto sentire anche il battito del suo cuoricino. Mi è stato
prescritto riposo e ovuli di Esolut 200. Dall’ecografia effettuata ieri
(11/09) il cuoricino batteva ma è stato notato la presenza di coaguli di
sangue vicino al sacco. Mi è stato consigliato riposo ed Esolut. Vorrei
gentilmente sapere, che tipo di problemi potrebbero generare questi
coaguli??? Verranno assorbiti o in qualche modo dovrò eliminarli (ad es.
tramite urina?). Ho 32 anni sono alla mia seconda gravidanza, la prima si
è
interrotta con aborto precoce alle primissime settimane.
Certa di una vostra risposta, vi invio i più sinceri saluti. Grazie

Gentile Ale72,
se la gravidanza è in evoluzione, con regolare presenza dell’attività
cardiaca dell’embrione, non è certo quel piccolo ematoma e crearle dei
problemi. Si ridurrà da solo, magari con ulteriori perdite di colore sempre
più scuro, ma nulla di più. Quello che occorre invece scongiurare è un
ulteriore episodio di minaccia d’aborto con altre perdite ematiche, per il
pericolo di abortire. Quindi continui ad osservare riposo, ascolti il suo
ginecologo… e incroci le dita. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo