Anonimo

chiede:

Buonasera, ho quasi 36 anni (un ciclo sempre perfetto) con 3 aborti ritenuti tra la 7° e 9° settimana. Ho già eseguito innumerevoli analisi e visite per cercare la causa, ma è tutto assolutamente regolare (Solo a mio marito è uscita una lieve Astenozoospermia, ma ci e’ stato detto che ha un numero di spermatozoi alto e non dovrebbe costituire problema). All’ultimo embrione sono stati eseguiti i villi coriali, con risultato di Trisomia 9, ma sia io che mio marito abbiamo il cariotipo normale. Ho anche smesso di fumare (ho fumato per anni 10 sigarette circa, ma mai in gravidanza) da 1 mese e mezzo. Ho di recente cambiato ginecologo (consigliato dal mio medico), e mi ha detto che non devo eseguire altre analisi perché praticamente ho già fatto tutto, e mi ha consigliato un tentativo con clomid dal 5° al 9° giorno (1 pasticca solo) per aiutare un po’ i miei ovuli… Ora ho fatto 1 ciclo sto riprovando, anche se con ansia.. Secondo lei che probabilità ho con il clomid? La ringrazio infinitamente

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,

il clomid può aiutare nei casi di ridotta o assente ovulazione, ma dalla sua storia non dovrebbe essere il suo caso, certo può anche migliorare l’ovulazione anche qualora sia già presente, in termini di numero di follicoli prodotti aumentando in questo modo le possibilità di concepimento. Consiglio pertanto di seguire i consigli del suo ginecologo. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo