Ciste in gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo Dottore,
sono incinta alla 7+6 e durante la prima ecografia alla 6+4 mi è stata
diagnostica una tumescenza cistica di 65mm di diametro, la mia ginecologa
mi
ha rassicurato dicendo che con gli ormoni “impazziti” per la gravidanza
può
succedere ma, che si dovrebbe riassorbire da sola.
A distanza di una settimana ho fatto una seconda ecografia per controllare
la dimensione della ciste. Risultato: 71mm, la ciste è aumentata.
Nonostante le rassicurazione della mia ginecologa vorrei sapere quali
rischi
comporta per la gravidanza la presenza di una ciste di queste dimensioni e
in che modo posso risolvere la situazione.
Grazie infinite.

Non è affatto raro il riscontro di cisti ovariche nel primo trimestre. Per
fortuna spesso scompaiono da sole. Nel suo caso però è piuttosto grandetta e
quindi potrebbe persistere. Anche in questa evenienza, gli inconvenienti seri
sono rari e sono dovuti per lo più alla possibilità di una torsione della
cisti sul suo peduncolo o ad una torsione dell’intero ovaio. Capita cioè che
con l’accrescersi dell’utero, con i movimenti delle anse intestinali e per
la sede della cisti, che questa possa essere “costretta” a compiere uno o
più giri su se stessa, dando una sintomatologia acuta dolorosa. Solo in
questo raro caso si può esser costretti a intervenire chirurgicamente, anche
in gravidanza. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo