Cheratite erpetica e ricerca della gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, un paio di mesi fa ho avuto la cheratite erpetica. Il virus ora è latente ma, siccome stiamo pianificando una gravidanza, le volevo chiedere come dovrei comportarmi se dovesse risvegliarsi durante la gestazione: mi consiglia di fare una cura preventiva (se esiste) oppure di non fare nulla? So che gli antivirali non si possono assumere. Grazie.

Gentilissima, una delle cause più comuni della chieratite erpetica è dovuta proprio all’abbassamento delle difese immunitarie. Le consiglio di effettuare terapie locali, focalizzate sul virus e non solo in vista di una gravidanza. Per farlo, può semplicemente assumere integratori specifici che risultano efficaci per questo scopo e che le consentono di prevenirne la ricomparsa: ci sono anche colliri e pomate molto efficaci. Consulti il suo medico per affrontare meglio il problema e lavorare sulla sua causa.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie