Coilocitosi e cervicite cronica: la tearpia - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Patrizia e ho 36 anni. Ho ritirato l’esito
della colposcopia effettuata dopo Pap Test con questo esito: biopsia
portio ore 12-3: cervicite cronica con metapalsia squamosa e
coilocitosi. genotipi ad alto rischio oncologo : POSITIVA genotipi ad
basso rischio oncologo : negativa Mi hanno solo detto di effettuare un
controllo tra 6 mesi e che non esiste cura, se il virus sparisce bene,
altrimenti e’ da operare. Sono molto in ansia, mi potete rispondere in
merito? Ci sono problemi per una futura gravidanza? Il mio partner
corre dei rischi? Deve fare penoscopia? Le faccio presente che ho
ipotiroidismo cronico da 6 anni in cura. Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Patrizia,
le linee guida prevedono il controllo citologico e
colposcopico tra 6 mesi e, se ancora positivo, la conizzazione. Non
deve fare nient’altro. Il suo partner non rischia niente.
Tranquilla.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo