"È normale che la mia camera gestazionale abbia una forma allungata?"

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono alla mia prima gravidanza, per esattezza a 7 settimane+3. All’ultimo controllo ecografico la camera risultava allungata, schiacciata al centro e più larga ai lati (forma clessidra); l’embrione risulta di 1,30 cm con battito cardiaco. Il medico mi ha riscontrato una lieve compressione della camera da parte di un fibroma intramurale embolizzato di 5 cm. Vi chiedo un parere su quali rischi corro e se ci fosse la possibilità di un aborto o se la camera gestazionale può normalmente presentarsi così. Grazie in anticipo.

Buongiorno signora, normalmente la camera ovulare si presenta rotonda o ellittica. In questo caso la forma sembra essere la conseguenza della compressione esercitata dal fibroma. Mi è capitato più d’una volta di vedere camere ovulari anomale che mi lasciavano perplesso ma, nella maggior parte dei casi, la gravidanza è evoluta normalmente; pertanto attualmente non specifico questa anomalia alla paziente che è già ansiosa di per sé all’inizio della gravidanza.

In periodo gravidico i miomi tendono ad aumentare di volume, in genere sino al quinto mese, quindi si stabilizzano. Tale aumento può causare fenomeni ischemici responsabili di dolori pelvici, talvolta anche forti. Piuttosto che determinare aborti questo problema è responsabile di contrazioni e di parto pretermine. In base al numero, alla posizione e dimensione i fibromi possono causare presentazione anomala del feto con necessità di eseguire un parto operativo od un cesareo. In molti casi tuttavia i disturbi sono modesti e la gravidanza evolve regolarmente sono al termine.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie