Anonimo

chiede:

Ho 35 anni ed ho interrotto la pillola da circa 4 mesi. Ho iniziato ad assumerla a 24 anni con due interruzioni. La prima, di circa 6 mesi, a 25 anni e la seconda a 29 anni per due anni. Il ciclo è arrivato puntualissimo sin dal primo mese di sospensione, ma, da allora, non ho mai notato il muco filante che prima dell’assunzione della pillola notavo. Noto solo una sensazione di bagnato talvolta, ma nulla di più. Sto cercando una gravidanza. A cosa potrebbe essere dovuto tutto ciò? Mancanza di ovulazione? Oppure le ghiandole produttrici di muco potrebbero essere state danneggiate? Devo approfondire con esami specifici oppure è da considerarsi normale e devo attendere che il mio apparato riproduttivo si risvegli dopo anni di anticoncezionali? Sto iniziando a preoccuparmi. Grazie in anticipo.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Francesca, in effetti l’uso della pillola da parte sua è stato del tutto normale. È vero che in qualche caso si può verificare un’amenorrea post pillola, ma lei riferisce solo una produzione di muco ridotta. Mi pare di capire che ha avuto comunque normali mestruazioni dopo la sospensione. Se è così ci dovrebbe essere anche l’ovulazione. In ogni caso faccia un controllo dal suo ginecologo, magari con ecografia transvaginale al 10-11° giorno, per verificare la presenza di follicoli. Non si preoccupi: 3 mesi di tentativi per una gravidanza sono veramente pochi per ammettere l’esistenza di un problema. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo