Aspettativa post maternità facoltativa - contratto telecomunicazioni | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, lavoro da 9 anni in un’azienda di telecomunicazioni con contratto
a
tempo indeterminato. Sono ancora in maternità facoltativa fino a fine
marzo e vorrei sapere se posso chiedere l’aspettativa non retribuita
mantenendo il posto di lavoro per stare ancora con mio figlio. Quali sono
le motivazioni e la durata minima /massima del periodo consentiti dalla
legge/contratto nonché il tempo limite per presentare la richiesta?
Premetto che risiedo in una regione diversa da quella della mia azienda.
Chiedo a tal proposito se vi sono motivazioni o condizioni particolari a
seguito della maternità che permettano ad una lavoratrice fuori regione
di chiedere alla propria azienda un’eventuale trasferimento di sede per
avvicinarsi alla propria famiglia? Grazie mille,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Loredana, può usufruire dell’astensione facoltativa fino al compimento
del 3° anno di vita del bambino, con una indennità del 30%, per un periodo
massimo di 6 mesi, senza condizione di reddito. Per quanto riguarda
l’avvicinamento deve fare domanda, ma non vi è nulla a riguardo, in quanto la
legge prevede solo che la lavoratrice non debba rientrare in altro posto di
lavoro, in quanto ha diritto a conservare il medesimo posto di lavoro e nello
stesso comune, ma non a richiedere un altro luogo di lavoro.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato