Alcol nelle prime settimane di gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una ragazza di 31 anni incita alla 7 settimana. Ho avuto un solo rapporto non protetto (1 settimana dalla fine delle mestruazioni) con mio marito e sono rimasta incinta. Ovviamente non ci saremmo mai aspettati che io fossi incinta, quindi, durante il nostro anniversario di matrimonio, abbiamo festeggiato con parenti e amici. Eravamo in vacanza, quindi per una settimana intera (corrispondente alla 5a settimimana di gravidanza) ho bevuto ogni sera una bottiglia di prosecco in 2. Mentre nella 3a e 4a settimana di gravidanza una media di 2 bicchieri di vino a sera. Non appena ho fatto il test e mi sono accorta di essere incinta ho ovviamente eliminato l’alcool. Questo a partire dalle 6+2 settimane. Sono una biologa e conosco bene i potenziali effetti dell’alcool in gravidanza. Ma, non essendo una ginecologa, vorrei cortesemente avere il vostro parer e riguardo ai rischi che corro. Ammetto di essere preoccupata e spero di avere delle informazioni da voi al più presto. Grazie e cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,l’ effetto dannoso dell’alcol sul feto è ben noto, però si manifesta in circa il 30% di persone che in gravidanza assumono continuamente forti quantità di alcol.
Il danno fetale dipende da vari fattori, anche genetici, associazione con fumo o droghe, stato nutrizionale e vitaminico materno etc.
Anche se credo che nessuno possa garantire al 100% che non si siano creati danni, in realtà non credo che il suo bambino possa averne risentito in maniera significativa.
Quindi mi tranquillizzerei. Esigua però (come tutti dovrebbero fare del resto) ecografie di secondo livello.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo