Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, per la seconda volta in pochi mesi ho avuto la cheratite erpetica e l’oculista, come profilassi per recidiva, mi ha prescritto una compressa di Aciclovir a vita. Questo farmaco può essere dannoso per un futuro concepimento o gravidanza? Qual è il dosaggio massimo da poter assumere? La ringrazio.

Dott.ssa Elisa Caruso

Dott.ssa Elisa Caruso

risponde:

Carissima, può prendere il farmaco ma con la consapevolezza di doverlo sospendere dopo il concepimento. Per i tre mesi di gravidanza, infatti, è sempre meglio sospendere l’assunzione di farmaci per via orale e procedere solo con le terapie locali.

Per quanto riguarda la cheratite, come abbiamo già specificato in una domanda fatta nelle scorse settimane, le cause più comuni sono dovute proprio all’abbassamento delle difese immunitarie. Le consiglio, quindi, di effettuare terapie locali, focalizzate sul virus e non solo in vista di una gravidanza. Per farlo, può semplicemente assumere integratori specifici che risultano efficaci per questo scopo e che le consentono di prevenirne la ricomparsa.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie