A 42 anni la riserva ovarica è agli sgoccioli? | GravidanzaOnLine

Buccina

chiede:

Buonasera,
prima della gravidanza, mia figlia ha due anni a luglio, avevo un ciclo regolare di 29-30gg, da qualche mese 34-36 e perfino 38.
Dai monitoraggi l’ovulazione c’è al 15mo/18 mo gg. Poiché ho sempre avuto prolattina alta, questo spostamento nell’ovulazione può essere un sintomo che il mio organismo a causa della prolattina fatica a ovulare? Oppure avendo 42 anni la riserva ovarica è agli sgoccioli e si manifesta con ovulazioni tardive?
Cercavamo ormai da un po’ un secondo figlio, ma la vedo dura… c’è qualcosa che potrei fare secondo lei? Grazie.

Gentile Signora,
i fattori implicati potrebbero essere molteplici. Il monitoraggio ecografico del follicolo dovrebbe servire anche a valutare il volume e la struttura delle ovaie. Riscontrare delle ovaie con dimensioni ai limiti bassi della norma e magari con una scarsa rappresentazione follicolare, potrebbe indirizzare verso un inizio di climaterio, che costituisce un periodo di varia lunghezza (mesi, più raramente anni) prima dello stop delle mestruazioni. Viceversa, delle ovaie con scrittura normale allontanerebbero tale ipotesi.
Le valutazioni da fare sono molteplici, ed è impossibile affrontare in maniera esaustiva in tale sede, l’argomento. Ne dovrebbe parlare seriamente con il ginecologo per cercare di affrettare, qualora fosse indicato, i tempi con terapie adeguate o indirizzarla eventualmente verso un centro specializzato.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo