Annidamento dell'Ovulo Fecondato

L’annidamento dell’ovulo all’interno della parete uterina ha luogo nel periodo che segue la fecondazione dell’ovocita e la sua trasformazione dello zigote in blastocisti.Il suo innesto nella cavità avviene per mezzo di una specifica proteine dalla capacità adesiva, che viene prodotta a partire dal sesto giorno successivo al concepimento, detta L-selectina.Sullo strato esterno dell’ovulo, perciò, viene a formarsi un’elevata concentrazione di queste molecole adesive e di carboidrati, stato che perdura per circa 16 giorni: lungo tutto l’arco di questo periodo l’embrione mantiene la capacità di annidarsi nell’utero.

Annidamento dell'Ovulo Fecondato

Gravidanza extrauterina, sintomi e conseguenze

Gravidanza extrauterina, sintomi e conseguenze

Cosa si intende per gravidanza extrauterina e perché si verifica, quali sono i sintomi che la accompagnano e quali le conseguenze.

Ho avuto rapporti nei miei giorni ad alta fertilità, potrei essere incinta?

Salve,vorrei un'informazione: ho avuto rapporti nei miei giorni ad alta fertilità, e li ho avuti anche nel periodo dell'annidamento, rapporti del tutto non protetti…Ora sento dei dolori al lato sinistro tipo dolori mestruali. È possibile che ci sia l'inizio di una gravidanza in corso?Ps: soffro di ovaie policistiche. Grazie per un'eventuale risposta

Aborto tubarico destro

Gentile dottore, ho alcuni dubbi sperando che con le sue risposte me le possa togliere. Con un aborto tubarico destro, la maggior parte dei casi la tuba si risana come prima? Ad una prossima gravidanza c'è maggior probabilità che possa accadere di nuovo? Come mai accade un aborto tubarico? Ci sono alcuni esami da effettuare? Ci sono problemi alla tuba e questo fa causare l'annidamento dell'embrione in un posto sbagliato? Ho già una bimba, ma ho anche avuto un altro aborto spontaneo prima dell'aborto tubarico. Può essere che con l'altro aborto avuto 2 mesi prima di questo, forse, qualche ovulo sia rimasto là e si sia annidato lì, nella tuba? Lei cosa ne pensa? La ringrazio INFINITAMENTE.

Annidamento?

Salve, mi chiamo Valentina ed ho 31 anni. Ieri sera ho avuto un rapporto con mio marito e subito dopo ho notato delle perdite rosastre ed ho avuto qualche doloretto al basso ventre, sono al 7° giorno post ovulatorio, può essere un annidamento?? Oppure mancanza di progesterone?? Lo scorso mese il mio ginecologo mi ha dato il crinone gel e non ho avuto il solito spotting, ma questo mese non me l'ha dato, ha detto che non era necessario. Io non vorrei illudermi e magari queste perdite sono appunto perchè non mi ha dato il progesterone?? Mah, sono confusa. Grazie per un'eventuale risposta.

Progesterone e ovulazione

Buongiorno dottore, da circa 3 anni e mezzo sto cercando una seconda gravidanza (la prima è arrivata senza problemi dopo 5/6 mesi di ricerca), ho 43 anni e sicuramente conta anche l'età e mio marito ha ora qualche problemino di pochi spermatozoi e motilità abbiamo fatto 3 icsi senza risultato una nuova ginecologa mi ha consigliato una inseminazione ma senza stimolazioni esterne perché dice che alla mia età ho più probabilità senza stimolazioni! Lei è della stessa opinione? Cosa mi consiglia?? Mi ha prescritto il dufaston x 5/6 clicli associato ad un test di ovulazione clear blu digital x aiutare se dovesse succedere l’annidamento però ho fatto confusione a prenderlo dovevo prenderlo dal 3 giorno del positivo del test fino al 12" invece ho letto in modo errato e l’ho preso dal terzo giorno del ciclo mestruale fino a quando leggendo mi sono resa conto che avevo sbagliato 11 giorno del ciclo ho interrotto subito però quando ho cominciato a fare il test ovulazione non mi ha mai dato l’ok per procedere. La mia domanda è questa: il dufaston può aver interferito con l’ovulazione? Cioè, può averla bloccata o non fatta venire e il dufaston può aver sballato il test di ovulazione, cioè dare un falso risultato, dare negativo invece di positivo?? Anche perché lei potrebbe dirmi che questo mese potrei non aver avuto l’ovulazione però la ginecologa mi ha detto che se nel mese ho il seno che fa male vuol dire che ho avuto l’ovulazione e io comincio ad avere male al seno quindi le dico sinceramente che non ci capisco più niente! Mi chiarisca un po’ lei dottore, per fare un po' di luce in mio questo mondo di tenebre! La ringrazio anticipatamente per la cortese e sollecita risposta che mi vorrà dare!! Grazie. Saluti

Spotting e ricerca della gravidanza

Gentile dottore! Ho quasi 39 anni e da 10 mesi siamo in ricerca dellaprima gravidanza. Lo spermiogramma e spermiocoltura del mio maritorisultano nella norma. Io uso gli stick ovulatori e temperatura basale peraccertare l'ovulazione per avere i rapporti mirati più possibile. Hocicli regolari di 31-33 giorni, fase luteale è di 15-16 giorni. Da unanno noto lo spotting leggero ma fastidioso che comincia precisamente ilgiorno 4-5 post-ovulatorio e con ogni mese aumenta sempre di più, questomese è durato 7 giorni cioè dal 5-12 PO, che però non si presenta maiprima delle mestruazioni. Le mestruazioni durano 5-6 giorni con il dolorenon troppo forte però nella sangue mestruale ci sono presenti sempre dipiù i "grumi" e coaguli del sangue. Soffro anche di sindrome premestrualecon alta irritabilità, insonnia, dolore al seno e pancia, stanchezza. Da unanno ho livello di stress medio (in passato era molto peggio) e stile divita sano, il peso nella norma e tutti analisi del sangue nella norma. Nonho mai assunto contraccettivi o altri farmaci, non fumo, non usoalcoolici, il risultato di pap-test fatto un mese fa è nella norma darifare fra 2 anni, l'ecografia transvaginale non rileva nè cisti nèfibromi, nè polipi, anche la piaghetta è stata esclusa, l'utero e le ovaienella norma. In breve dovrei fare l'isterosalpingografia che sicuramentemi può dare qualche risposta e la ginecologa mi ha proposto anche ilmonitoraggio con ecografia dell'ovulazione ma non mi ha dato lasoluzione per lo spotting. Gli esami ormonali di mese scorso secondo laginecologa sono nella norma:4 giorno del ciclo:FSH- 5.5 mUI/mL (fase foll. 3-12),TSH- 1.273 mcUI/mL (0.350-4.000),LH- 4.5 mUI/mL (fase foll.1-14),PROGESTERONE- 0.3 ng/mL (fase foll. 0.2-1.5),PROLATTINA- 22.2 ng/mL (3-26),25 giorno del ciclo (8 PO):PROGESTERONE - 29.2 ng/mL (f.luteale 1.7- 27).Caro dottore, secondo Lei che esami posso fare per scoprire la causa dellospotting? Può essere la causa dell'infertilità? Mio padre soffre didiabete tipo II, può essere che anch'io sono insulinoresistente e questomi crea problemi? Questo livello della prolattina non blocca l'ovulazionema secondo Lei può causare la sindrome premestruale? Il progesterone altocosì può causare l'ispessimento eccessivo dell'endometrio che nonpermette l'annidamento corretto dell'embrione, che poi finisce consfaldamento in forma dei grumi e coaguli? La ringrazio anticipatamente!

Alla ricerca di un bimbo…

Caro Dottore, io e mia moglie siamo alla ricerca del nostro primo figlio: abbiamo entrambi 30 anni e ci stiamo provando da circa 5 mesi. Mia moglie ha smesso di prendere la pillola a settembre 2009 dopo circa dieci anni. I primi cicli sono stati perfettamente di 28 giorni, mentre il penultimo ha avuto un ritardo di 3 giorni e l'ultimo ha avuto una durata di circa 21 giorni. La ginecologa durante quest'ultimo ciclo ci ha consigliato di fare l'esame del progesterone, i cui risultati sono stati i seguenti: il prelievo tra il terzo e il quinto giorno del ciclo era nella norma (ora purtroppo non ricordo il valore preciso), mentre il prelievo tra il ventunesimo e il venticinquesimo giorno del ciclo ha evidenziato un valore molto basso (3,45). Volevo chiederle cosa può significare anche perché ho sentito che livelli bassi di progesterone impediscono un eventuale annidamento.La ringrazio per l'attenzione e la saluto

Cavità uterina leggermente a sella

Salve, è da un anno che cerco un bambino, ho 26 anni facendo varie indagini scopro che la mia prolattina è alle stelle 170 ho fatto una rmn e scopro che ho un’alterazione ghiandolare ipofisario cura dostinex per 6 sett. Altre indagini sull’ovulazione gli esiti sono tutti positivi. Mi preoccupo solo del isteroscopia fattacanale cervicale stematico e tortuoso ma indenne,cavità uterina fondo appena a sella,endometrio indenne,osti tubarici evidenti.Conclusione: cavità uterina leggermente a sella. Ho paura che per colpa della cavità uterina non avviene l'annidamento.

Incinta durante il ciclo mestruale

Salve dottore! Innanzitutto complimenti vivissimi per la sua disponibilità e professionalità. C'è un dubbio che mi assilla e per questo chiedo la sua consulenza. Sono incinta di 8 settimane (U.M. 20 maggio 2009) e dalla prima ecografia che ho fatto risulta che l'embrione è di 5 giorni più giovane… in pratica devo avere ovulato qualche giorno più tardi o l'annidamento si è realizzato qualche giorno dopo l'ovulazione. Ora, il mio dubbio è questo: io ho avuto rapporti con 2 persone diverse: il primo il 20 maggio, vale a dire proprio il giorno in cui è iniziato il ciclo; gli altri (diversi e in vari giorni a cavallo dell'ovulazione) tutti con la stessa persona. In genere ho cicli regolari, nel senso che durano una trentina di giorni ed avverto quasi nitidamente i segni dell'ovulazione più o meno a metà del ciclo. Volevo sapere da lei se c'è la benché minima possibilità che il concepimento sia avvenuto proprio il 20 maggio. Tenga presente che a quattro settimane dal ciclo ho fatto il test di gravidanza con l'indicatore di concepimento stimato solo 2-3 settimane prima. Vorrei essere rassicurata per vivere il più serenamente possibile la mia gravidanza. La ringrazio infinitamente!

Fibroma di 4 cm in una posizione difficile!

Buongiorno, ho 38 anni e da un po' che sto cercando un figlio, mala ginecologa, dopo anche conferma con sonoisterografia, mi haconfermato la presenza di un fibroma di 4 cm in una posizione difficilee tale da impedire forse l'annidamento. È successo che il 4 di questomese ho avuto un rapporto completo, l'11 mi dovevano arrivare, ma hoavuto 5 gg di ritardo. In questi giorni ho avuto piccole perditesoprattutto visibili sulla carta ig., di colore rosa ma striature erosse, poi il merc. mattina già scure, forse marroni, poi la sera delmerc. 16 sono arrivate definitivamente (preciso che io ho sempre unciclo abbondante!!), solo che stranamente io ho sempre dolori questavolta non ne ho avuti, e neanche particolari sintomi di stanchezza o maldi testa. Ho fatto due test, uno il giorno stesso che mi dovevanoarrivare (7 giorni a distanza dal rapporto) e l'altro due giorni dopo.Entrambi negativi. La mia ginecologa mi dice che poteva trattarsi di unritardo o di un aborto precoce. Visto che voglio sapere che cosa mi èsuccesso, stamattina, quindi a 8 giorni dall'arrivo delle mestruazioni,ho fatto il prelievo di sangue per le B HCG. Secondo lei, potrò cosìverificare e togliermi ogni dubbio se è stato solo un ritardo o inveceun aborto precoce? Ma mettiamo caso che l'annidamento non sia cominciatoa causa del fibroma, questo è in qualche modo rilevabile? La prego midia un suo parere, sono abbastanza confusa. Grazie,

Medico Risponde - Ginecologo

GEU: ho subito l'asportazione di una tuba

Salve, volevo porvi dei quesiti in merito alla mia situazione attuale, ho subito l'asportazione di una tuba in seguito ad una gravidanza extrauterina impiantatasi nella tuba sx. Prima di rimanere incinta avevo seguito una terapia con Clomid i primi 5 giorni del ciclo per tre mesi. Mi chiedevo può essere stata la terapia di clomid a favorire l'annidamento in tuba? e ancora, oggi volendo riprovare ad avere un bambino, devo concentrare i tentativi nel mese in cui ho l'ovulazione a dx lato in cui ho ancora la tuba o è possibile anche concepire quando l'ovulazione avviene a sx? E poi conviene riprendere la stimolazione con il Clomid, o devo ancora attendere (ho avuto l'intervento 2 mesi fa)? Grazie per la vostra eventuale risposta

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Dosaggi ormonali

Stiamo cercando un bambino da quasi 2 anni, ma per ora ancora niente.Inizialmente ho tolto una cisti ovarica con una laparoscopia: subitodopo, nei due mesi successivi a questo intervento, ho avuto 2 aborti:il primo senza annidamento e il secondo alla 5° settimana. Dopo quest’ultimo, mi è stata diagnosticata un’altra cisti che si è assorbitagrazie a 3 mesi di pillola. Da allora è passato un anno ed ogni mesesperiamo nella gravidanza; stiamo utilizzando gli stick persona cheogni mese rilevano il picco ovulatorio e anche la temperatura basaleche risulta sempre bifasica. L’unica cosa che non mi sembra proprionormale – anche se è da ormai dallo scorso dicembre che accade - è lapresenza 4-5 giorni prima delle mestruazioni di perdite inizialmentebeige poi marroncine e color cioccolato.Dopo un anno di continui tentativi, abbiamo sostenuto i seguenti esamidei quali riporto i valori:3° giorno ciclo:TSH = 1.14 mU/L (intervallo di riferimento: 0.270 – 4.200),FT4 = 13.9 pmol/L (intervallo di riferimento: 12.0 – 22.00),FT3 = 4.2 pmol/L (intervallo di riferimento: 2.8 – 7.1),FSH = 5.6 U/L (intervallo di riferimento: 3.5 – 12.5),LH = 6.2 U/L (intervallo di riferimento: 2.4 – 12.6),Prolattina = 384 mU/L (intervallo di riferimento: 102 – 496),Estradiolo = 207.8 pmol/L (intervallo di riferimento: 46 – 60).19° giorno:Progesterone = 23.7 nmol/L (intervallo di riferimento: 5.3 – 86).Mentre per mio marito i risultati dello spermiogramma sono:aspetto = nella normavolume =: 4.0viscosità = nella normaliquefazione = completaconcentrazione di spermatozoi = 75.0 milioni/mlspermatozoi totali = 300.0 milioni/eiaculatpercentuale con mobilità progressiva = 50.0%numero con motilità progressiva = 37.50 milioni/mltotali con mobilità progressiva = 150 milioni/eiaculatpercentuale di forme normali = 34%n. motilità progressiva morfologia normale = 20.00 milioni/mltot motilità progressiva morfologia normale = 80.00 milioni/eiaculatindice di motilità spermatica = 200leucociti < 1cellule germinali < 5A fronte di tutto questo, quale potrebbe essere il nostro problema?Siamo un po’ preoccupati per le perdite premestruali, per il valoredell’estradiolo che sembra alto e anche per il valore del progesteroneche ci sembra basso. Cosa ci può suggerire?Grazie per l’attenzione

risponde