Prolasso rettale e gravidanza

Buonasera dottore, sono una sua collega, da due mesi ho partorito e come conseguenza della gravidanza ho un lievissimo prolasso rettale dopo sforzo con senso di peso alla stazione eretta prolungata. Niente incontinenza né dolore alla defecazione. In gravidanza tuttavia non potevo stare in ortostasi dal dolore. La mia intenzione è di avere presto altri figli. In questi casi lievi come il mio la terapia è chirurgica? Nell'eventualità di un intervento chirurgico dovrei aspettare per avere altri figli? Sono tentata di averne presto un altro figlio e poi eventualmente operarmi... sbaglio? Grazie della preziosa risposta.

Gentile Collega,
Le consiglio una accurata visita colon-proctologica con anoscopia che definisca oggettivamente la situazione locale per valutare quanto mi chiede.
Sono, ovviamente, a disposizione collegialmente per offrirLe il mio parere se riterrà opportuno consultarmi direttamente.
Può chiamarmi personalmente nel pomeriggio tardo al 336 786113. Un cordiale saluto

condivisioni & piace a mamme