Due contratti

Gentile redazione,
vi scrivo perché mi sento vittima di un'ingiustizia. Ho lavorato come
insegnante di scuola primaria, paritaria, dal 16 settembre 2009 fino al
14 giugno 2010 per 24 ore settimanali e contemporaneamente come
insegnante in un istituto superiore, scuola pubblica, per sole 2 ore
settimanali, dal 28 settembre 2009 fino al 30 giugno 2010. Sono entrata
in maternità obbligatoria il 29 giugno 2010. Ora, ho presentato domanda
di maternità sia all'inps che all'istituto superiore. L'inps mi ha
rifiutato la domanda, sostenendo che il congedo di maternità per le
lavoratrici non di ruolo del settore pubblico viene corrisposto
direttamente dalle amministrazioni o enti di appartenenza (circ. inps
45/1984 p.to c - circ 127/1990). Il che significa che io come sostegno
alla maternità sto percependo circa 182 euro mensili, cioè lo stipendio
che percepivo alla scuola pubblica. È possibile che l'inps non debba
pagarmi per avere lavorato 9 mesi per 24 ore in una scuola privata?

Gentile Utente, purtroppo come Le ha preannunciato L'Inps, la Sua domanda di
corresponsione dell'indennità di maternità non può essere accolta in quanto
non spettante alle lavoratrici non di ruolo del settore pubblico a norma
della circ. 45/84 punto c. Tale trattamento economico viene, appunto,
corrisposto direttamente dalle amministrazioni o enti di appartenenza –
circ. 127/90. Cordiali saluti.