featured image

Allattamento e sport: cosa c’è da sapere

Sport e allattamento non vanno d’accordo. Un vecchio luogo comune ancora piuttosto radicato, che in realtà non corrisponde a verità. Fare sport quando si allatta non è controindicato, per lo meno se si evitano eccessi ed esagerazioni. Non fa “andare via il latte”, né lo rende cattivo. La cosa importante, però, è adottare una serie di piccoli accorgimenti che evitino alla neomamma di stancarsi eccessivamente e di creare problemi al neonato.

La cosa fondamentale è evitare allenamenti troppo intensi. Sia perché la mamma, già alle prese con l’impegno delle poppate e con le probabili notti in bianco, potrebbe stancarsi troppo, risentendone a livello fisico e anche psicologico. Sia perché un eccesso di acido lattico potrebbe effettivamente alterare il sapore del latte materno, rendendo l’allattamento più complicato.

È molto importante, inoltre, mantenere scrupolosamente i livelli di idratazione, particolarmente cruciali per la salute della mamma che allatta. Una certa gradualità nella frequenza e nell’intensità degli allenamenti è di norma consigliata, così come, per chi allatta a richiesta, l’attenzione ad assecondare le esigenze del neonato in fatto di frequenza e durata delle poppate. Una buona idea, banalmente, è quella di uscire a correre, iniziare un work-out casalingo, oppure andare in palestra appena il piccolo di addormenta.

Per quanto riguarda la scelta dello sport in allattamento, è buona norma evitare attività troppo intense o affaticanti (a meno che non si abbia un fisico particolarmente allenato e abituato ad una intensa attività sportiva). In alternativa, specie dopo i primissimi mesi, si può pensare di iniziare a fare sport insieme al proprio bambino. Discipline dolci e allenamenti blandi sono l’ideale, almeno all’inizio, per le mamme che allattano e che hanno partorito da poco. In ogni caso, è sempre meglio chiedere consiglio al ginecologo o all’ostetrica prima di riprendere l’esercizio fisico, valutando eventualmente anche gli accorgimenti da adottare in fatto di alimentazione.

Con le dovute cautele, lo sport in allattamento rappresenta un valido aiuto per riprendere la forma fisica pre-gravidanza, specie se associato a una dieta sana ed equilibrata. Fare sport mentre si allatta, inoltre, può contribuire a migliorare l’umore della puerpera e la percezione di sé stessa, aiutando a prevenire la depressione post partum e migliorando il benessere complessivo di mamma e bambino.

condivisioni & piace a mamme