Perdite di sangue in gravidanza, il video - GravidanzaOnLine

Cosa significano le perdite di sangue in gravidanza?

In questo video il medico spiega quali possono essere le cause delle perdite di sangue in gravidanza e come comportarsi caso per caso.

Prossimo video

Come si riconoscono le perdite da impianto?

Annulla

Cosa possono significare le perdite di sangue in gravidanza e quando preoccuparsi? In questo video il dottor Sandro Zucca risponde alle domande più comuni delle donne.

Le perdite di sangue spaventano sempre durante la gravidanza, ma non sempre indicano che qualcosa non va: non vanno però mai sottovalutate.

Tra i motivi delle perdite in gravidanza, soprattutto all’inizio della gestazione, può esserci un impianto anomalo e in una sede esterna (si parla in questo caso di gravidanza extrauterina), che rende impossibile la prosecuzione della gestazione stessa.

Ci sono però anche motivi benigni, che non compromettono la gravidanza, come la conformazione anomala dell’utero (ad esempio se è bicorne).

Se ci sono perdite di sangue nelle primissime fasi della gestazione, raccomanda il medico, è sempre bene eseguire un controllo ecografico per verificare che la gravidanza si sia impiantata nella sede corretta.

Nelle fasi successive della gravidanza invece, se si è già osservato il corretto impianto e c’è battito fetale, rassicura poi il medico, le cause delle perdite in gravidanza non sono solitamente preoccupanti, ma è sempre opportuno consultare il proprio medico per averne conferma.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...
  • L'ha detto l'esperto

Categorie

  • Gravidanza