Come ottenere il congedo parentale se il bambino è in DAD

Prorogata al 31 marzo 2022 la possibilità di richiedere e ottenere il congedo parentale per i genitori con figli in DAD. Ecco i requisiti per poter inoltrare la domanda

Con l’avanzare del Covid e delle sue diverse varianti, moltissime famiglie italiane si sono trovate i propri figli in casa costretti a seguire in DAD (didattica a distanza) le lezioni scolastiche per via di quarantene e chiusure di classi.

Un problema serio che impatta su tutta la famiglia. Per fortuna che uno spiraglio arriva nella comunicazione dell’INPS del 10 gennaio scorso, che offre il congedo parentale se il bambino è in DAD. Unico requisito? avere uno SPID per accedere al servizio online. Scopriamo come ottenerlo.

Congedo parentale per genitori con figli in DAD: requisiti

Con il messaggio dell’8 gennaio n° 74 l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) ha prorogato al 31 marzo 2022 i termini per richiedere il congedo parentale SARS CoV-2.

Il nuovo “Congedo parentale SARS CoV-2” per la cura dei figli conviventi minori di anni 14 affetti da Covid-19, in quarantena da contatto o con attività didattica o educativa in presenza sospesa, può essere richiesto da:

  • genitori lavoratori dipendenti;
  • genitori lavoratori iscritti in via esclusiva alla Gestione separata;
  • genitori lavoratori autonomi iscritti all’Inps;
  • genitori lavoratori affidatari o collocatari.

Il congedo può essere utilizzato, senza limiti di età e indipendentemente dalla convivenza, per la cura di figli con disabilità in situazione di gravità accertata ai sensi dell’art. 3 della legge n.104 del 5 febbraio 1992, iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale, affetti da Covid, in quarantena da contatto, con attività didattica o educativa in presenza sospesa, o con chiusura del centro diurno assistenziale.

Per i periodi di astensione fruiti è riconosciuta un’indennità pari al 50% della retribuzione o del reddito a seconda della categoria lavorativa di appartenenza del genitore richiedente il congedo e i periodi sono coperti da contribuzione figurativa.

Come presentare domanda per il congedo parentale per genitori con figli in DAD

Come richiedere il congedo?

Per inoltrare la domanda bisogna che il richiedente sia in possesso delle credenziali personali SPID che gli permetterà di accedere al portale INPS. Infatti, la richiesta può essere effettuata esclusivamente online attraverso uno dei 3 seguenti canali:

  1. collegandosi al portale web dell’INPS, nell’ambito dei servizi per presentare le domande di “Maternità e congedo parentale lavoratori dipendenti, autonomi, gestione separata”, se si è in possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di almeno II livello, della Carta di identità elettronica (CIE) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  2. attraverso il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  3. tramite Patronato, in modalità gratuita.

Fino al 31 marzo 2022 il congedo parentale è una strada percorribile anche da chi è in smart working.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Servizi e diritti