Anonimo

chiede:

Mia figlia di tre anni e mezzo manifesta ogni volta che le sue
richieste non vengono esaudite crisi di pianto, cadendo volutamente per
terra e non reagendo a nessun tipo di sollecitazione a calmarsi e alzarsi.
Vorrei sapere qual è l’atteggiamento più idoneo a questa situazione da
parte di noi genitori che in quei momenti veniamo assaliti dallo
sconforto. Contiamo molto sulla vostra risposta. GRAZIE

Cercate di spiegarle con parole semplici, disegni, peluches, fiabe
ecc. quale è il comportamento che ritenete giusto abbia ‘una brava bambina’
e premiatela con attenzioni particolari o piccoli doni quando si comporta
‘bene’. Quando invece assume questo comportamento oppositivo, cercate di non
darle molta importanza, ma diminuite solo GRADUALMENTE le vostre attenzioni
verso di lei.
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo