Tumore al seno? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho 24 anni e non ho casi di tumore alla mammella in famiglie.
Le scrivo perchè da un annetto mi duole spesso il seno destro proprio
sull’allacciamento del seno con l’ascella.
Premetto che l’anno scorso quando ha cominciato a farmi male sono
andata sia dal ginecologo sia dal mio dottore di famiglia a farmi
palpare il seno e tutti e due mi hanno detto che non c’era niente e
che era solo un piccolo dolore causato o dal reggiseno o dalle
mestruazioni e cmq niente di grave.
Ancora oggi però ogni tanto mi fa male e, toccandomi il seno, sento
come un piccolo nodulo che a toccarlo fa male. Poi lo cerco dopo e non
lo trovo più… come se sfuggisse.
Lo sento in profondità e non ha contatto diretto con la pelle, devo
schiacciare un po’ in profondità.
Cmq non sento male in tutto il seno… solo nella parte in cui sento
questo “nodulino”.
Premetto che sono molto nervosa e per ogni minima cosa vado in panico.
Infatti io sono molto pessimista e penso sempre al peggio… forse anche
per questo che sento male…. penso male e automaticamente sento il
male.
Cmq il seno non mi sembra cambiato, forse un po’ attorno al bordo
scuro il capezzolo dove ogni tanto quando finisco la doccia, si
formano dei piccolo pallini e poi quando mi asciugo spariscono.
Ho notato forse anche un po’ di pelle strana ma non riesco a capire se
è a buccia d’arancia o meno. Sembra quasi solo secca e la vedo così su
tutti e due i seni.
Cosa si intende per pelle a buccia d’arancia? La si vedrebbe bene?
Poi sul seno in cui sento dolore vedo anche delle parti più scure, più
pigmentate di rosso (pensano siano dei piccoli pori rossi) e con più
venature blu.
Sono agitatissima, vado tutti gli anni a fare il controllo del seno
(palpazione dal ginecologo e dal dottore di famiglia) ma ho sempre
pensieri negativi in testa.
Posso stare tranquilla o devo davvero preoccuparmi? Mi sto davvero
ossessionando con queste cose.
Grazie e scusi il disturbo.

Redazione

Redazione

risponde:

Nella sua fascia di età per fortuna il tumore maligno al seno è piuttosto raro. Inoltre, raramente un nodulo maligno causa dolore. In caso di dolore è molto probabile che la causa sia una distrofia mammaria, condizione comunissima e con scarso significato.
In caso di aspetto della pelle a “buccia di arancia”, compaiono delle puntiformi introflessioni cutanee, proprio come la buccia di arancia. Non è un segno precoce di tumore e quindi non ci si può basare su esso per la prevenzione.
Volevo anche dirle che la sola palpazione del seno è assolutamente insufficiente per la prevenzione. Attualmente il “gold standard” è rappresentato dall’ecografia ad alta risoluzione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo