Troppo liquido amniotico: cause e conseguenze | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla settimana 31 di gravidanza e, all’ultima ecografia, il mio ginecologo mi ha detto che ho un lieve aumento del liquido aminiotico. Ho fatto sia la morfologica che la translucenza, che non hanno evidenziato malformazioni. Che significa?

Buongiorno signora, il riscontro all’ecografia di anomalie quantitative del liquido amniotico riguarda circa il 4% delle gravidanze nel primo trimestre e nella prima fase del secondo, per aumentare progressivamente ed interessare oltre l’80% delle gravidanze alla 35 settimana.

Tralasciamo le cause di ridotta quantità che non sono concernenti la domanda. Tralasciamo anche le cause di anomalie fetali a carico del sistema nervoso centrale, del tratto gastroenterico, delle vie urinarie, del cuore, del torace e dello scheletro, come pure tumori del feto e della placenta. Tali cause sono state scartate dall’ecografia morfologica che risultava normale.

La causa più comune di polidramnios è il diabete materno quando non ben compensato. Si calcola che circa il 10% dei casi di diabete materno presentino questo riscontro. Anche la macrosomia fetale, ovvero un feto grande per l’epoca gestazionale, in assenza di diabete, si accompagna a polidramnios nel 27 – 37 % dei casi. Alcune infezioni (Citomegalovirus, varicella, toxoplasmosi, parvovirus) possono determinare un aumento del liquido amniotico.

Vi è poi il polidramnios idiopatico, in cui le cause non sono identificate. Quali i rischi per il feto? Se la quantità di liquido amniotico è solo lievemente aumentata e non vi sono anomalie o infezioni fetali, il rischio non è maggiore rispetto ad una gravidanza normale. Se vi è una patologia fetale il rischio è correlato alla causa. Il polidramnios, se importante, può correlarsi a rottura prematura delle membrane e a insorgenza di travaglio prematuro.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie