Tengo tantissimo alla presenza di mia madre! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dott.ssa, sono sposata da quasi un mese e nel bel mezzo dei preparativi del matrimonio mi sono ritrovata incinta… ora sono in 16 settimane e sto vivendo questa gravidanza abbastanza felicemente; l’unica ossessione che mi tormenta anche di notte è far capire a mio marito quanto sia importante per me la vicinanza di mia madre nel periodo post parto: la mia famiglia risiede a 250 km di distanza da noi, il mio desiderio sarebbe averla con me almeno un paio di settimane… con lei ho sempre avuto un rapporto meraviglioso, siamo molto legate, sono la sua quarta “bambina” e forse a maggior ragione lei soffre per la distanza che ci separa e per l’aiuto che non può offrirmi giornalmente come per le altre mie sorelle
che stanno nella stessa città; mio marito è dell’idea che io e lui ora siamo una famiglia indipendente e che sapremo cavarcela da soli… non voglio
ferire i suoi sentimenti e tantomeno quelli di mia madre… come posso far capire a lui quanto ci tengo alla presenza di mia madre..? La prego di darmi qualche buon consiglio… così magari riesco anche a dormire la notte. Ringraziandola,

Cara Betty,
credo che fondamentalmente suo marito abbia ragione: ormai siete voi stessi
una famiglia e non più parte della famiglia d’origine. Detto questo, credo
che se lei invitasse per una settimana sua madre, per conoscere il
nipotino… Sarebbe del tutto logico e naturale; stesso discorso per i
genitori di lui, anche se vivono più vicini. Una volta fatta la ‘conoscenza’
sarebbe invece auspicabile cercare di cavarsela da soli.
Cari saluti e auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo