Anonimo

chiede:

Salve Dottore, l’11 settembre alla fine della 12 sett. di gravidanza
a causa di un aborto spontaneo mi hanno fatto il raschiamento. Mi hanno
dimesso in serata, ma dopo alcune ore dalle 22 alle 14 del giorno dopo “ho subito” le pene delle contrazioni ogni 10 min. Durante queste ore mio marito ha più volte tel. in ospedale, la loro risposta: “È normale, l’utero deve
pulirsi!” Ore 15 del 12 settembre la dott. del consultorio mi manda d’urgenza al pronto socc. l’ecografia trasv. da esito di “coaguli”, bene qui inizia il mio inferno: punture per aumentare le contrazioni senza intervalli e
rimproveri di un medico perché secondo lui ero troppo agitata. Dopo parecchie ore capiscono che hanno fatto un buco nell’acqua e alla 3a flebo di Muscoril e Voltaren crollo in un sonno fino al mattino dopo dove mi comunicano che
alle 12 mi riporteranno in sala operatoria. Peccato che alle 10.30 mi tornano le contrazioni, nessuno mi calma i dolori… mi portano in sala operatoria
alle 15.30 piena di odio. Provo ancora più odio quando mi dicono che non erano coaguli ma materia fetale. Nessuno mi ha detto perché é accaduto TUTTO ciò, non riesco a farmene una ragione, mi aiuti Lei non come se fossi una
sua paziente, ma come se fossi sua moglie! La ringrazio anticipatamente per la sua risposta. Saluti e un sorriso

Devo dire che un pochino agitata lo è 🙂 Ma anche che è evidente che i suoi
sintomi erano dovuti ad una ragione reale. Purtroppo può capitare
un’esperienza come la sua, in quanto lo svuotamento e il raschiamento per
aborto non vanno fatti mai con energia, perché si rischia di provocare seri
danni e di compromettere la futura fertilità. Bisogna trovare il giusto
compromesso fra un sufficiente svuotamento e una delicatezza tale da non
provocar danno. Il risultato è che qualche volta si è troppo delicati, come
nel suo caso, e allora restano all’interno dell’utero dei residui in
quantità eccessiva. Non se la prenda a male. Io la vorrei aiutare di più, ma
le dico anche che, se l’episodio è capitato a settembre, è tempo che ci
metta una pietra sopra. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo