Anonimo

chiede:

Caro Dottore Salvatore Annona sono Raffaella. Ieri dovevo fare l’esame di isteroscopia, ma la dottoressa non è riuscita, affermando di aver riscontrato una stenosi del collo dell’utero (il dolore è stato fortissimo da perdere i sensi). In seguito avrei dovuto fare l’isterosalpingografia che ora è stata rimandata. Volevo chiedervi se questa può essere di ostacolo per un’eventuale gravidanza. Se necessario potrei fare l’esame sotto anestesia? La riuscita dell’esame dipende anche dal medico che lo effettua? La ringrazio per la sua risposta, cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Raffaella, l’inconveniente riferito capita anche in mani esperte. L’isterosalpingografia potrebbe andare meglio, visto che occorre solo iniettare del liquido in cavità, senza che lo strumento debba attraversare il collo. Se l’isteroscopia viene poi ritenuta necessaria, è possibile farla in narcosi. La stenosi del collo non dovrebbe impedire la gravidanza. Come riesce ad uscire il sangue mestruale, possono tranquillamente penetrare anche gli spermatozoi. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo