Stanchezza e rifiuto della scuola a 6 anni e mezzo | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho due bimbi uno di quasi sette anni e uno di 11 mesi. Il secondo
ha ovviamente sconvolto l’equilibrio familiare con la sua nascita e il
più grande ha reagito male al primo anno di elementari perché secondo lui
(ma anche secondo noi) troppo faticoso. Inoltre ha fatto anche nuoto per 8
mesi e alla fine dell’anno scolastico gli è venuta la varicella. In
sintesi: vorrei aiutare mio figlio grande perché dice di essere stanco
della scuola e del nuoto e non vuole vedere nemmeno il libro delle
vacanze, fa dispetti continuamente per attirare l’attenzione (la mia) e
dice che deve sfogarsi. Non vorrei che a settembre entri in crisi e non
voglia più andare a scuola. Cosa ci consigliate? Grazie!

Cara mamma, sembra che riconduca il comportamento del primogenito a cambiamenti familiari legati alla nascita del fratellino e alla percezione del primo anno di scuola come “faticoso”; elementi da tenere in considerazione. E’ bene cercare di comprendere cosa voglia comunicare con la stanchezza, i dispetti (“per attirare l’attenzione (la mia)”) e il bisogno di “sfogarsi”: ascoltare il bambino, facendolo sentire compreso e capito, mostrandosi presenti e attenti ad accogliere le sue difficoltà ed emozioni. Ad esempio potrebbe essere utile legittimare il suo bisogno di avere del tempo per riposarsi, giocare e stare con la famiglia, alternandolo a momenti di studio in cui vi offrite disponibili ad aiutarlo affinché sia meno faticoso e più piacevole. Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo