Sono nuovamente incinta. Ce la farò?! - GravidanzaOnLine

Sono nuovamente incinta. Ce la farò?!

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 31 anni e sono mamma di una bimba nata l’anno scorso: sorridente, socievole… una brava bambina! Ad Aprile ho scoperto di essere ancora in attesa nonostante i rapporti con mio marito siano sempre stati protetti (preservativo), poiché ero in allattamento ma con regolare ciclo. Con stupore la mia reazione non è stata certo delle migliori! Ho pianto e disperato per giorni interi chiedendomi quale potesse essere la scelta giusta! Ho avuto il supporto dalla mia famiglia e quella di mio marito chiedendo loro comprensione e tempo per “digerire” la novità. Il punto è che non solo ora che sono entrata nel 4° mese mi sono rasserenata all’idea di una nuova gravidanza ma mi sento sempre soffocata, triste, il magone sempre pronto!!! E guardo i piccolini altrui e provo amore e tenerezza… ma penso alla mia situazione e non riesco a provare gli stessi sentimenti. Ho paura di non farcela di privare la mia bambina di qualcosa, di non essere all’altezza di gestire due bimbi con soli 18 mesi di differenza. Ho il terrore di avere una brutta reazione nei confronti del nascituro… di non riuscire ad essere serena come sempre! Cosa posso fare per tornare come prima? Cosa posso fare per accettare serenamente questa situazione??? Premetto che mi sto sforzando in mille modi davanti a amici e parenti per essere sempre al meglio!!!! Non sempre è facile però! Grazie anticipatamente

Buongiorno, forse il problema è proprio questo: “mi sto sforzando in mille modi davanti a amici e parenti per essere sempre al meglio”; come se si sentisse inadeguata se non fa tutto “al meglio” e l’idea di dover gestire due bimbi piccoli l’ha messa in crisi (“paura di non farcela di privare la mia bambina di qualcosa, di non essere all’altezza”). La inviterei a prendere in considerazione la possibilità di un percorso con un professionista mirato a dar voce alle sue paure ed emozioni; si potrebbe prevedere un coinvolgimento di suo marito come risorsa, rafforzando così il vostro rapporto sia come coppia coniugale che genitoriale. I migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo