RMN dell'encefalo fetale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Dopo una amniocentesi negativa, ho effettuato una Eco Morfo a 20w6d, da cui
risultava ventricolo dx di 9,6mm e ventr. sn. di 8,3 mm, il cavo del setto
pellucido ridotto e la presenza della parte anteriore del corpo calloso con
relativa arteria pericallosa. Parametri D.B.P., C.C., C.A., F.L. pari a 21+.
L’ecografia alla 22w6d conferma i parametri relativi a D.B.P., C.C., C.A.,
F.L. pari a 23+, al corpo calloso e al cavo del setto pellcido, con
ventricolo sn pari a 8,9 mm e ventr. dx di 10,3mm. Mi consigliano di
effettuare urgentemente una RMN. Cosa devo fare? La prego di rispondermi al
più presto: ogni attesa mi uccide!

La RMN dell’encefalo fetale è metodica in genere riservata a casi particolari nei quali l’ecografia non è in grado di effettuare una corretta valutazione (eventualità estremamente rara).
Purtroppo un parere inerente alle problematiche che Lei mi pone, richiederebbe la effettuazione diretta dell’esame.
La diagnosi di alterazioni del setto pellucido richiede operatore più che esperto ed una apparecchiatura potente. Posso solo consigliarLe, nel caso in cui non lo avesse già fatto, di eseguire una ecografia di secondo livello in centro di comprovata esperienza nel settore, per valutare la opportunità o meno di una RMN.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo