Beta che scendono: c'è speranza per la gravidanza? - GravidanzaOnLine

Eleonora

chiede:

Buongiorno dottore, sono alla mia seconda gravidanza. Ho assenza di ciclo dall’8 dicembre e lunedì 13 gennaio sono andata a fare le prime beta, il cui valore era di 8679. Le ho ripetute il sabato successivo in un altro laboratorio e sono risultate 8648; lunedì 20, al mattino, durante l’igiene personale mi accorgo che ho una leggera striscia di sangue marrone sullo slip e decido di fare un salto in pronto soccorso, dove ripetono le beta e si accorgono che il valore è nuovamente sceso a 7316; quindi mi mandano in reparto per visita ginecologica ed ecografia. Durante la stessa viene rilevata una camera gestazionale in utero contenente 2 poli embrionali di 2 mm ciascuno, uno dei quali dotato di BCE. So che le dimensioni sono ridotte in relazione alla presunta età gestazionale (6+1) e che le beta in calo non vanno bene. Ora mi hanno prescritto riposo e progesterone e la ginecologa mi vuole rivedere tra una decina di giorni, ma sinceramente non so cosa aspettarmi. Vorrei un suo parere sincero.

Buongiorno Eleonora. Riposo e progesterone sono le terapie corrette. In casi come il suo sarà dirimente la prossima visita ginecologica con ecografia, fondamentale per verificare che almeno uno dei due embrioni sia ancora vitale. Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie