Psicofarmaco e IUI | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, mi chiamo Maddalena. Cara dottoressa le volevo chiedere ho 40 anni ed uso Elopram, principio attivo citalopram da 8 più di 5 anni, ora ho deciso di fare la pma la iui tra qualche giorno inizierò la stimolazione. Posso secondo il vostro parere continuare a prendere lo stesso psicofarmaco durante la stimolazione e anche dopo durante la gravidanza? Premetto che i miei problemi depressivi derivano dal fatto che desidero questa cosa, però ho dovuto affrontare tante analisi e accertamenti, perchè ho avuto 2 aborti, e dopo di questi ho subito un intervento di metroplastica all’utero. Io ora sono più tranquilla di allora perchè mi è stato aggiustato l’utero, però la gravidanza comporta sempre accertamenti, se sono sola non ho paura, ma se c’è la gravidanza pensando al passato ho paura. Cosa mi consigliate, posso continuare a prendere elopram da 10 mg?

Cara Maddalena, le suggerisco di parlare con il ginecologo che la segue per la PMA, di fargli presente la sua situazione e di chiedere a lui se può continuare a prendere questo farmaco. La stimolazione e la successiva possibile gravidanza vanno monitorate con grande attenzione ed è indispensabile che chi la segue sappia di cosa ha bisogno e se questo può creare problemi con il protocollo farmacologico previsto per la PMA. I migliori auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo