Il progesterone può essere dannoso in gravidanza? - GravidanzaOnLine

“Il progesterone può essere dannoso in gravidanza quando non necessario?”

Veronica

chiede:

Buonasera, ho scoperto da poco di essere incinta. L’anno scorso ho avuto un aborto spontaneo al secondo mese. Ieri sono andata al pronto soccorso perché, quando sono andata in bagno, ho notato che la carta igienica era un po’ rosa. Dopo quello che era successo l’anno precedente mi sono allarmata subito. Mi hanno visitata e risulta tutto nella norma. Mi hanno prescritto il Progeffik 200. Ora però ho un dubbio. Visto che fino ad ora non ho avuto più perdite, né macchie, mi chiedo se fosse tutto dovuto a una mia suggestione e che in realtà non avevo nulla. Mi chiedo: se prendo questi ovuli quando in realtà non mi servono, possono causarmi qualcosa o possono essere rischiosi per il feto? Purtroppo ho troppa paura di avere un altro aborto.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno Veronica, lasciamo stare la possibile suggestione che lei stessa evoca e ragioniamo come se le perdite di sangue ci fossero state davvero. Si tratta di solito delle cosiddette “perdite da impianto”, ovvero di minimi sanguinamenti della decidua, la pellicina che riveste internamente l’utero; sono innocue e cessano da sole spontaneamente, e infatti una nuova ecografia tra due settimane le confermerà il buon andamento della gestazione. Nei lavori scientifici non è mai stato dimostrato alcun reale effetto beneficio del farmaco che lei utilizza: in ogni caso è comunque innocuo per la gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie