"Fa male prendere il progesterone in gravidanza?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, sono alla settimana 17 e alla prima visita mi hanno riscontrato l’utero subsetto e dopo qualche settimana ho avuto delle piccole perdite, per cui mi hanno prescritto il progeffik con riposo assoluto e astinenza sessuale.

L’altro giorno sono andata a visita e il bimbo sta benissimo però mi hanno detto di continuare col progesterone e astinenza per un altro mese, come prevenzione. Secondo lei può fare male prenderne così se non è strettamente necessario? Grazie mille davvero.

Buongiorno signora, indipendentemente dalla presenza di un setto uterino o meno, il progesterone naturale micronizzato è comunemente usato in gravidanza. Serve a tenere l’utero rilassato. La posologia è variabile dai 200 ai 600 mg al dì. La molecola è simile a quella prodotta dall’organismo, pertanto non è dannosa e può essere usata per lunghi periodi. Viene usato nelle minacce d’aborto al primo trimestre e nelle minacce di parto pretermine. Lavori scientifici dimostrano la sua utilità in questi casi.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie