PMA o concepimento naturale? - GravidanzaOnLine

“Potrò mai concepire in modo naturale o devo ricorrere alla PMA?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno Dottore. Ho fatto la laparoscopia, dalla quale risulta che ho salpingi rigide e tortuose e peristalsi assente. Le tube, tuttavia, sono aperte. Cosa significa esattamente? Ho 32 anni, sana come un pesce, il mio compagno ha un buonissimo liquido seminale, a detta dei medici.

Ho due pareri completamente diversi: il primo dice che ho bisogno della PMA e che senza quella non ho nessuna possibilità di concepire, il secondo dottore dice che posso concepire in maniera naturale, lui ha trovato solo dei batteri e ci ha dato degli antibiotici ad entrambi, 7 gg di Bassado e 7 gg di ciproxin. Quello che chiedo è: cosa devo fare? Ricorrere alla PMA o provarci in modo naturale?

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, lei non menziona l’aspetto più importante, ovvero da quanto tempo stia provando senza successo ad avere una gravidanza. Solo per capirci, facciamo due casi limite: ci prova da due mesi, allora continui a provarci almeno un altro anno; ci prova da 5 anni? È meglio che si rivolga di corsa alla provetta. Tube aperte ma malconce: indicano che la gravidanza è possibile, ma improbabile almeno in tempi brevi.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie