'Pillola anticoncezionale nel primo trimestre di gravidanza: cosa succede?' - GravidanzaOnLine

“Pillola anticoncezionale nel primo trimestre di gravidanza: cosa succede?”

Anonimo

chiede:

Assumo Loette da un paio di mesi… nell’ultimo mese ho fatto parecchi errori di assunzione… ho saltato qualche pillola col rischio di una possibile gravidanza. La mia domanda è semplice: nel caso si instaurasse una gravidanza, c’è il rischio di malformazioni, mascolinizzazione del feto femmina, ecc…? Si consiglia quindi di interrompere la gravidanza? Ho letto qualcosa in internet, ma sono dati molto vari… vorrei un chiarimento definitivo.

Redazione

Redazione

risponde:

Con le moderne pillole non sono segnalati particolari malformazioni riconducibili con sicurezza alla pillola. Capirà che non esistono studi sufficienti perché è pressoché impossibile sperimentare sulla donna l’effetto della pillola sulla gravidanza (chi mai si offrirebbe di farlo?). Quindi esistono solo sporadiche segnalazioni, mentre sono tante le donne che invece hanno preso la pillola per alcuni mesi prima di accorgersi di essere gravide e non hanno avuto problemi. La mascolinizzazione del feto femmina è più un fatto teorico che reale e veniva segnalato con le vecchie pillole di molti anni fa. Piuttosto direi che se in due mesi ha fatto tanti pasticci, o si dà una regolata e fa maggiore attenzione o cambia metodo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo