Perdite ematiche periovulatorie - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore,
sono una donna di 36 anni, sposata con un bambino di 4 anni.
Ho un ciclo mestruale di 28 giorni, ma da qualche mese, durante
l’ovulazione
presento muco con lievi filamenti di sangue, all’inizio scuro a volte
vivo, ma impercettibile.
Da una visita ginecologica effettuato in data 21 giugno c.a., nel mentre il
mio medico mi rassicurava della non gravità, anzi della normalità del
fenomeno poiché a metà ciclo, nella visita transvaginale risultava un
fibroncino di 1 cm.
C’è correlazione con lo spotting?
Grazie

Gentile signora Margaret,
ritengo che i fenomeni riferiti (le perdite ematiche periovulatorie) siano
da considerarsi normali; anche se è stata rilevata la presenza di un piccolo
nodulo di fibroma, se lo spotting si verifica solo in corrispondenza
dell’ovulazione, non ne rilevo né la responsabilità né l’importanza, però le
consiglio di controllarlo annualmente. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo