Ovaio ipotrofico - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
scrivo per avere delucidazioni sulla situazione che sto vivendo. Due anni fa, luglio 2005, mi hanno operato di endometriosi, ora ho 32 anni, all’ovaio sinistro. L’operazione è andata bene, c’era il possibile rischio di perdere anche la tuba sinistra ma per fortuna a non è successo. Dopo l’operazione ho preso come terapia la pillola contraccettiva, fino a 2 mesi fa quando io e mio marito abbiamo deciso di avere un figlio. La prima ecografia di controllo post operatorio, luglio 2006, risultava perfetta. Ora invece mi hanno diagnosticato un ovaio ipotrofico, il sinistro di 8 m3 rispetto al destro che è di 50 m3.
Il mio ginecologo mi ha messo fretta nel concepimento dicendo che potrei andare incontro ad una menopausa precoce!!!! La mia domanda è per capire se poter placare la mia ansia oppure no…
Quante possibilità ci sono di rimanere incinta? L’ipotrofia è una condizione irreversibile? Può esser stata causata dall’operazione? Ci sono delle terapie da affrontare?
Grazie mille in anticipo per le risposte che vorrete darmi.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Chiara, per avere una gravidanza basta un ovaio, anche se con minori probabilità. Nessun rischio invece di menopausa precoce. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo