Anonimo

chiede:

Salve, le scrivo per un consiglio, io e il mio compagno aspettiamo un bambino, sono al 4°mese di gravidanza, lui ha già un bambino di 6 anni da una precedente relazione. Il bimbo trascorre con noi metà della settimana e il tempo restante con la mamma. Io e il bimbo siamo molto legati e ci vogliamo tanto bene, oltretutto un giorno mi ha chiesto se gli facevamo un fratellino, la mia perplessità è: siccome inizierà tra 1 settimana ad andare alle elementari e magari ciò può essere motivo di stress, è meglio aspettare a dargli la notizia? E come è il modo giusto per dargli una notizia così importante senza creare traumi? Sarebbe bene se la mamma è presente? Il punto è che la pancia si vede già parecchio, lui mi dice che sono ingrassata e ho messo su un gran pancione ma ho paura che se ne accorga o che magari a qualcuno scappi la notizia dato che lo sanno tutti tranne lui. Spero vivamente in un suo consiglio perché non so bene come affrontare questa situazione. La ringrazio dell’attenzione

Salve, visto che “la pancia si vede già parecchio” e lui l’ha notata (“dice che sono ingrassata e ho messo su un gran pancione”) potrebbe essere arrivato il momento di comunicarglielo: l’incertezza è più inquietante della conoscenza, i bambini sono sensibili e capiscono più di quello che si crede. È importante che sia lei e il suo compagno a farlo (“ho paura che a qualcuno scappi la notizia”), in quanto potrebbe ripercuotersi sulla fiducia, rispettando i suoi sentimenti e rassicurandolo sul fatto che avrà l’amore sempre sia da voi che dalla sua mamma (essa può essere coinvolta in tal senso). I migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo