Anonimo

chiede:

Gentile Dottoressa, a dire il vero il quesito che le pongo è stato suscitato da zii e nonni di mio figlio che sono preoccupati perché a 2
anni e mezzo, oltre ai soliti cartoni animati in tv, ha una passione per il
film “La mummia” (che potrebbe fare impressione anche ad adulti sensibili..).
In effetti è un po’ strano, dovrebbe spaventarlo, invece lui se non metto la cassetta del film non mangia e per finire tutto a volte devo riavvolgerlo
e ricominciare… Per quel che ne so non ha incubi notturni o comportamenti strani ma a sentire i parenti e gli amici potrebbe portargli scompensi emotivi nella crescita. Ma è vero? Lo so che forse è un po’ presto per film del genere
ma per farlo mangiare farei di tutto… non vorrei però dovermene pentire.
La prego di rispondermi perché non so come comportarmi.
Grazie,

Cara Vanna,
direi che i suoi parenti hanno assolutamente ragione e questo film, a mio
parere, dovrebbe finire in un cassetto per almeno altri dieci anni.
Proverei piuttosto con cassette rilassanti o divertenti, pensate
appositamente per bambini piccoli, con soggetti riguardanti la natura, gli
animali, le fiabe…
Perché vuole farlo crescere così in fretta? Se l’è già chiesto?
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo