Mi ritrovo spesso a sognare il mio ex marito! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottoressa, le scrivo perchè ultimamente mi succede una cosa
strana, premetto che dono divorziata da tantissimi anni, per volere mio, non
ero più innamorata del mio ex marito e così ci siamo separati, da quel
matrimonio è nata una figlia, Mara, che ora ha 18 anni, ripeto, in questi anni
ho avuto ancora rapporti col mio ex anche per Mara, nel frattempo nel 2002
mi sono risposata e a febbraio di quest’anno 2007 è nata la mia seconda
figlia Olga, da quando è nata Olga, mi ritrovo spesso a pensare al mio ex
marito, addirittura la notte scorsa ho sognato che tornavamo insieme e non
sapevamo come dirlo ai rispettivi compagni! La cosa mi turba, in quanto è
paradossale per me, non ho mai provato nulla per il mio ex, indifferenza
totale, ma allora???? Perché da quando è nata la mia piccola faccio di
questi sogni e pensieri????????? Grazie

Carissima Monica, non mi racconta nulla del rapporto con il suo attuale
marito, né so se ci sono problemi nella sua vita di coppia, quindi posso
solo provare a fare congetture. La nascita di un figlio è un momento molto
intenso ed emotivamente carico di significati, sia per quanto riguarda l’esperienza
di diventare madre, sia per gli equilibri e la qualità del legame della
coppia. La cosa che più mi sembra probabile leggendo la sua lettera è che la
nascita di Olga le abbia fatto riaffiorare le emozioni ed i sentimenti di
unione, tenerezza, senso di famiglia che probabilmente lei ed il suo primo
marito avete provato alla nascita di Mara, facendole sperimentare quasi un
senso di nostalgia e di perdita al pensiero di quel momento della sua vita
immagino felice e appagante. Questo non vuol dire che ci sia in lei un
ritorno di fiamma verso il suo ex marito, ma semplicemente che, nonostante
gli anni, le incomprensioni, la separazione e i nuovi incontri che hanno
visto protagonisti lei ed il suo primo marito, certe emozioni vissute così
intensamente in un momento tanto fondamentale come la nascita del primo
figlio sono riaffiorate al momento di confrontarsi di nuovo con l’esperienza
della maternità. Permetta ai ricordi e alle emozioni di riaffacciarsi alla
sua mente in questo momento senza sentirsi in colpa, se la sua attuale vita
di coppia è felice ed appagante non ci sono motivi perchè essi possano
costituire un pericolo per l’equilibrio del suo matrimonio.
Un caro saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo