Mamma cerca aiuto! - GravidanzaOnLine

Mamma cerca aiuto!

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono una ragazza di 24 anni, e sto alla 25° settimana di gravidanza. Le scrivo perché nella 22° sett. ho fatto la morfologica ed è stato diagnosticato al bambino: (vede nella sezione reni): una dilatazione cistica della pelvi renale sx pielectasia, e cerco di documentarmi su i forum delle altre madre per sapere. Spero che non è niente di grave, le chiedo un enorme piacere, un consulto dei miei risultati effettuati fino ad oggi, con il duo test e il tri test.
(Morfologica: questi sono i risultati: D.B.P: 52, 0 mm; D.F.O: 72,9 m; D.B.O: 36,1 m; C.C: 200,8m; C.A: 189,4m; Femore: 37,3m; Omero:35,7m
Commento: ULN:33,1 m; RAD:30,6m; TIB:33,4m; FIB:31,4m.
Esame Morfo-strutturale: Estremità cefalica e rachide: D.T.C: 23,0m; trigono: 5,5m; cisterna magna: 6,9m; orbite: visualizzate; D.B.O: 36,1m; colonna vertebrale visualizzata, bocca visualizzata.
Cuore: attività: visualizzata – 4 camere: visualizzata – situs: regolare; regolari le connessioni ventricolo arterioso e atrio ventricolari. Setto interventricolare apparentemente integro.
Addome: stomaco: visualizzato; reni: visualizzati; vescica: visualizzata; parete addominale: visualizzata. Presenza di dilatazione cistica della pelvi renale sinistra 5,0mm (pielectasia) il cui significato come segno (soft marker)di cromosopatia.
Cordone ombelicale con n.3 vasi: arti superiori: visualizzati; arti inferiori: visualizzati; estremità: visualizzata.
Osservazioni:sesso Maschile
Arteria uterina dx: P.I:0,58 – R.I.:0,42 – ARTERIA UTERINA SX:P.I.:0,62 – R.I:0,41.Flussimetria nella norma.
Poi questi sono i risultati dello SCA-TEST effettuati con il duo-test:Ecografia:translucenza nucleare:1,20m
Osso nasale:presente; rigurgito della tricuspide:assente.
Analiti:free bhCG:15,10 nl/ml – PAPP-A:2,86 mIU/ml.
Mentre questi sono i risultati del tre-test:
rischio individuale:per la sind.di down in base all’età:0.07% – 1:1404
rischio indiv.:per la s.di down AFP: 0,00% – 1:9999
rischio indiv.:per la s.di down AFP+età:0,05% – 1:2020
rischio ind.:per la s.di down HCG:

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, una dilazione dei bacinetti renali, se bilaterale, è considerata soft markers appunto, segno cioè che se associato ad altri soft markers (es. arteria ombelicale unica, cisti dei plessi corioidei etc) aumenta il rischio per cromosomopatie.
Quando è unico segno, raramente si manifesta come softmarkers.
Soprattutto quando unilaterale, nel caso in cui il reperto non dovesse regredire durante la gravidanza, costituisce piuttosto segno di stenosi del giunto pielo ureterale, condizione che il più delle volte è ben tollerata alla nascita e spesso non richiede trattamento (dipende ovviamente dalla entità e tipo della stenosi stessa).
A parte il particolare del rene, gli altri indici risultano normali. Per il momento quindi non vedo elementi di ansia.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo