Lunghezza omero | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, alla 30+4 settimane ho effettuato l’ecografia di controllo, che ha evidenziato una misura dell’omero del feto di 50mm, tipico, secondo il programma usato dal mio medico di 29+3 settimane. Ho eseguito pre-strutturale e strutturale e tante altre ecografie e non si è mai evidenziato un ritardo di 8 giorni nella lunghezza dell’omero, che è sempre stato intorno al 50° percentile, così come tutte le altre misure. La cosa mi ha un po’ allarmata visto che all’epoca ho avuto un risultato del bi-test con rischio trisomia 21 più elevato della media e so che la lunghezza dell’omero è legata alla possibilità di trisomia 21. Il valore che è stato riscontrato è allarmante? Oppure essendo comunque superiore al 5° percentile (ho consultato le tabelle) è considerato nella norma? Il mio medico non mi ha neanche segnalato la cosa, me ne sono accorta io una volta a casa. Grazie in anticipo della sua risposta,

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Giuseppina, premesso che la valutazione di un feto deve essere globale e ripetuta e con ecografie di secondo livello e non di base, non credo che, considerando anche le possibilità di errore nelle misure, una settimana di differenza possa essere espressione di un problema.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo